iniziative

una nuova primavera europea

Partecipa alle iniziative del progetto!

[in fondo alla pagina puoi visualizzare il calendario completo degli eventi]

Giornata mondiale di preghiera (World Day of Prayer – 1 marzo 2019), momento ecumenico di carattere internazionale che, annualmente, viene celebrato il primo venerdì di marzo in oltre 170 paesi del mondo per promuovere rapporti di amicizia, comprensione, azione sociale e servizio.

Flash mob #stessabandiera (19 marzo 2019)
In occasione della Giornata dedicata agli studenti della formazione professionale della Lombardia per la ricorrenza di San Giuseppe Lavoratore, qualche migliaio di ragazzi, insieme ai loro educatori, docenti, tutor, responsabili, parteciperanno nel Duomo di Milano alla celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo di Milano Mario Delpini. Al termine della messa, gli studenti presenti verranno coinvolti in un flash mob allegro e animato nel quale saranno chiamati a sostenere una grande bandiera europea che colorerà Piazza del Duomo.

Convegno Una nuova primavera europea (21 marzo 2019)
Il giorno 21 marzo 2019, a Milano, si intende promuovere un momento di dialogo e approfondimento, un convegno aperto alla cittadinanza, sui destini dell’Unione Europea e sul ruolo della società civile nella costruzione di un futuro di pace, coesione sociale e armonia fra i popoli.
A vent’anni dalla Conferenza promossa dal CEEP Europa: quadrare il cerchio, che vide confrontarsi personalità, fra le quali Ralf Dahrendorf, Jacques Delors, Bronislaw Geremek, Carlo Maria Martini, si avverte oggi – proprio quando il progetto europeo sembra attraversato da spinte centrifughe e numerosi contrasti – l’importanza di convocare nuovamente alcuni rappresentanti dell’europeismo contemporaneo, delle istituzioni, delle organizzazioni della società civile.
Se la Conferenza del 1997 ebbe ad oggetto il dibattito inerente le modalità più idonee al fine di far convivere e prosperare il benessere e l’efficienza della vita economica, unendoli alla libertà e alla coesione della società civile, il convegno del 21 marzo si concentrerà su come rivitalizzare il progetto europeo, infondendovi nuova linfa, rafforzando le basi sociali e storiche della sua costruzione, ritornando ad assumere uno sguardo ampio e fraterno soprattutto rispetto a popoli e nazioni che si affacciano sul Mediterraneo. L’obiettivo è dunque quello di inverare l’ideale esposto dal Cardinal Martini proprio in quella occasione, quando egli insistette sulla necessità di un’Europa

“non certo dei mercati ma neppure solo degli Stati, delle regioni o delle municipalità. Un’Europa dei popoli e dei cittadini, degli uomini e delle donne; un’Europa riconciliata e capace di riconciliare; un’Europa dello spirito, edificata su solidi principi morali e per questo capace di offrire a tutti e a ciascuno spazi autentici di libertà e solidarietà, di giustizia e di pace.”


Convegno “Europa: quadrare il cerchio? Efficienza economica, soggettività della società, governo democratico” – Milano venerdì 14 marzo 1997 

Oltre a queste iniziative, il progetto prevede la realizzazione di incontri di approfondimento, seminari, momenti di confronto e metterà a disposizione della comunità materiali informativi multimediali sulla consapevolezza e importanza dell’essere cittadini europei, perché

L’Europa è il più grande progetto del 21° secolo

Simone Veil


Scopri di seguito tutte le iniziative del progetto e quelle realizzate dalla rete di enti e organizzazioni con cui i promotori collaborano!